Certificazioni

Informazioni sull’Attestazione SOA

 

L'Attestazione SOA è il documento, rilasciato dalle SOA, che dimostra il possesso dei requisiti di cui all'articolo 8 della Legge 11 febbraio 1994, n. 109[3]. Di fatto, in luogo dell'iscrizione all'Albo Nazionale Costruttori (oggi abolito) e in virtù della nuova normativa in ambito di appalti pubblici, l'Attestazione SOA è oggi un documento necessario per comprovare la capacità dell’impresa di sostenere ogni appalto pubblico di fornitura e posa in opera con importo a base d’asta superiore a € 150.000,00 (sia esso in appalto o in subappalto).

Tale certificazione, che ha validità quinquennale (a condizione che ne venga richiesta conferma al terzo anno dal rilascio), viene valutata sulla base di un’analisi degli ultimi cinque anni di attività dell’impresa, precedenti alla richiesta di attestazione.

Il decreto correttivo del Codice degli Appalti (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 47 del 26 febbraio 2011 – decreto milleproroghe) prevede la possibilità, a partire dal 17 ottobre 2008 e fino al 31 marzo 2011, di dimostrare i Requisiti Tecnici considerando i lavori degli ultimi 10 anni e i Requisiti Economici (Fatturato, Costo del Personale ed Attrezzature) scegliendo i migliori 5 anni degli ultimi 10.

L’Attestazione SOA qualifica l’impresa ad eseguire appalti per categorie di opere e classifiche di importi. Le categorie di opere a cui si può richiedere di essere attestati sono 47: 13 di esse sono opere generali (edilizia civile e industriale, strade, fogne e acquedotti, restauri di beni immobili etc.) e 34 di esse sono opere specializzate (restauri di superfici decorate, impianti, scavi, demolizioni, arginature, arredo urbano, finiture tecniche, finiture in legno, in vetro e in gesso, etc.). Le classifiche di importi a cui si può richiedere di essere attestati sono 8, in Euro:

  • I pari a € 258.228,00
  • II pari a € 516.457,00
  • III pari a € 1.032.913,00
  • III-bis pari a € 1.500.000,00
  • IV pari a € 2.582.284,00
  • IV-bis pari a € 3.500.000,00
  • V pari a € 5.164.569,00
  • VI pari a € 10.329.138,00
  • VII pari a € 15.493.707,00
  • VIII per importi illimitati

ed abilitano l’impresa a partecipare ad appalti con importi pari alla relativa classifica, accresciuta del 20%.

La classifica di importi sarà commisurata alla capacità economica e tecnica dell’impresa.

Fonte Wikipedia

Leave a reply

Fields marked with * are required